😎 SCONTO DEL 20% CON CODICE: BODYID20 (per tutto tranne i dispositivi GPS) 🥳

Abbiamo perso nostro figlio di due anni

Quasi tutti nella nostra famiglia li indossano. Recentemente, nostro figlio di due anni si è perso alla stazione ferroviaria e ha rischiato di prendere un treno per chissà dove. Fortunatamente, gli diamo il vostro braccialetto ogni volta che andiamo in un luogo con una maggiore concentrazione di persone o in un terreno poco frequentato.

Il controllore ha notato un bambino solo che saliva sul treno e lo ha fermato. A mio figlio è stato insegnato a mostrare il braccialetto BodyID agli "adulti sconosciuti" quando non vede mamma o papà.

Il controllore ci ha quindi chiesto su quale binario si trovasse e se avessimo davvero intenzione di prendere quel particolare treno, e grazie a questo abbiamo ritrovato nostro figlio sano e salvo.

Grazie! Non so come avremmo fatto a trovarlo se non fosse stato per il braccialetto!".


Bára Šťastná

2 anni fa, grazie al braccialetto BodyID, ho salvato un uomo che cadeva dalla bicicletta e si feriva. Nel fosso passavano le macchine e io mi fermavo con il piccolo in macchina! L'uomo era confuso...graffiato...aveva una grave malattia e io ho scoperto tutto grazie a un braccialetto del genere! Ho chiamato l'ambulanza e sua moglie, che era lì per essere contattata! Quindi 🙏🙏🙏 TOP per me e ottima idea!

Quindi chiunque vada in bicicletta da solo dovrebbe indossare un braccialetto BodyID proprio come si indossa un casco.


Regina D.

Quando vedete un bambino di 12 anni sdraiato sul marciapiede sotto la pioggia, privo di sensi o che piange con il moccio al naso, non restate inerti e non girate la testa dall'altra parte come se non vedeste niente!!! Il ragazzo non è sicuramente fatto o ubriaco, ma forse ha un brutto caso di epilessia.

Questi ragazzi indossano un cosiddetto braccialetto BodyID sul braccio, con su scritto il loro stato di salute in caso di emergenza (per l'ambulanza) e un numero di telefono per la loro mamma... e ringrazio così tante volte la donna sconosciuta che ha deciso di aiutarmi e mi ha chiamato per trovare mio figlio steso sul marciapiede, sotto la pioggia... GRAZIE MILLE!

Per fortuna questa volta ce la siamo cavata solo con una bella scossa e qualche punto di sutura, ma per favore gente, fate attenzione a quello che succede intorno a voi.


Michal Hlásný - epilettico

"Salve, vi invio una breve storia di come il vostro braccialetto mi ha salvato la vita:

Il 22/11/2022 stavo facendo la spesa in un negozio e stavo tornando a casa a piedi. Ho incontrato un'amica e mi sono offerta di aiutarla a fare la spesa e siamo andate insieme in farmacia. Quando siamo entrate tutto andava bene, finché all'improvviso ho perso conoscenza e mi sono svegliata sul pavimento coperta di sangue con degli estranei intorno a me. Hanno chiamato il mio nome e l'ambulanza e mia madre sono arrivate subito.

Mi hanno detto che sapevano che ero epilettica grazie alle informazioni sul mio braccialetto. E grazie al contatto SOS di mia madre, l'hanno chiamata subito. Il lavoro dell'ambulanza è stato molto più facile perché hanno saputo subito la diagnosi... :) Ecco come il vostro braccialetto mi ha salvato la vita.

Grazie, è una cosa fantastica :)".

Cordiali saluti, Hlásný Michal :)

Volontario della Croce Rossa slovacca


Pavel O. - profilo sanitario online

Ahoj Pavel

Salve, il 27 dicembre mi sono rotta la schiena in modo tale che non riuscivo nemmeno a parlare a causa del dolore.

In quel momento sono stata felice di avere con me il mio braccialetto BodyID, perché il medico ha trovato tutto ciò che gli serviva grazie al mio braccialetto.

Infatti, ho un profilo sanitario di BodyID, che memorizza tutti i farmaci che prendo e altre informazioni sulla salute. Il medico del pronto soccorso ha semplicemente consultato il mio profilo sanitario e ha scoperto a quali farmaci ero allergica.

Incoraggio tutti a investire nei braccialetti BodyID perché non si sa quando si arriverà a un punto della propria salute in cui sarà difficile persino parlare. Raccomando questo braccialetto a tutti e auguro a tutti ogni bene!

Ciao Pavel


Monika Fusková - Epilessia

"Un anno fa mi è stata diagnosticata l'epilessia, che purtroppo sta peggiorando insieme ad altri problemi. Quando sono caduta in stato di incoscienza a casa, mio figlio è stato in grado di dare ai medici informazioni sui farmaci grazie al vostro braccialetto. Quando so che l'epilessia si sta manifestando e le persone intorno a me non sanno che ce l'ho, di solito prima di arrivare a uno stato di preoccupazione, posso mostrare il braccialetto e le persone intorno a me possono reagire in modo appropriato."


Scalatore Milan P., Nitra

"Dopo la discesa in arrampicata, le mie condizioni di salute sono improvvisamente peggiorate. È stato necessario chiamare un'ambulanza. Grazie al braccialetto identificativo sono stato rapidamente identificato e non mi è stato somministrato dal medico un farmaco a cui sono allergico. Il farmaco era sul mio braccialetto identificativo. Consiglio il braccialetto ID a tutti coloro che praticano sport simili".


Pavel Slavík

Avevo in programma una visita all'ospedale di Olomouc e c'era una navetta (tram) affollata che andava verso l'ospedale, dove ha una fermata. Mentre viaggiavo sul tram ho avuto un collasso e un attacco epilettico. C'erano molte persone. Non ricordo nulla, poi so che mi tenevano la mano destra dove c'era il braccialetto e cercavano di aiutarmi. Poi ho iniziato a svegliarmi solo quando ero in ambulanza. In ambulanza, i paramedici mi hanno detto che a causa del braccialetto su cui era segnato che ero epilettico, le persone cercavano di aiutarmi più velocemente e almeno sapevano subito cosa stava succedendo.


Richard Wohanka, campione mondiale junior di MTBO

Salve, grazie al vostro braccialetto, l'ambulanza ha scoperto chi ero e ha informato i miei genitori. Ho avuto un brutto incidente in bicicletta e ho riportato una grave commozione cerebrale, un elicottero è venuto a prendermi e ho trascorso 4 giorni all'ARU e i miei genitori hanno scoperto che avevo avuto un incidente solo perché l'unica cosa con il mio nome e le informazioni di contatto era il tuo braccialetto. E ancora sullo schermo del cellulare bloccato, ma è discutibile che se ne sarebbero accorti. Di solito non vado in bicicletta con il mio documento, e non l'ho fatto nemmeno questa volta. Quindi sono molto grato al tuo braccialetto.



Mgr. Lenka Jaremová

Salve,

Mia figlia è diabetica di tipo I e assume insulina e ha un apparecchio acustico. Per questo motivo una volta le ho fatto fare un braccialetto che conteneva tutte queste informazioni, compreso un numero di telefono per me. Un giorno i paramedici mi hanno chiamato al lavoro per dirmi che mia figlia era collassata nel negozio. Mi recai immediatamente sul posto quando mia figlia era già stata caricata sull'ambulanza e uno dei paramedici aveva in mano il braccialetto. Ha detto che è stata una cosa incredibile che abbiano saputo subito cosa cercare e che abbiamo ridotto di almeno 40 minuti il loro tempo per cercare la causa del collasso. Hanno anche saputo comunicare con lei che non aveva l'udito. Un'ottima cosa che può salvare delle vite. È anche per questo che ne abbiamo fatto fare un secondo l'anno scorso e mia figlia non può più farne a meno. Grazie mille, vi raccomandiamo ovunque!


Jan Smolucha, paramedico:

"Come soccorritore, posso solo raccomandare il braccialetto Body ID. Io stesso lo possiedo. Negli anni di lavoro in ambulanza, è stato spesso difficile risalire all'identità del paziente, per non parlare della storia medica personale o delle allergie".

Hozna Smolucha è un'istruttrice di primo soccorso e spesso presta il primo soccorso in occasione di vari eventi, soprattutto sportivi.


Anna M.

Il braccialetto BodyID mi ha salvato la vita quando, tornando a casa da scuola, ho avuto un improvviso senso di nausea. In poco tempo mi sono ritrovata a terra con la faccia sul marciapiede. Per fortuna due signore anziane mi hanno visto e hanno chiamato un'ambulanza, leggendo dal braccialetto che avevo il diabete di tipo 1 e avevo bisogno di zuccheri immediatamente. L'ambulanza è arrivata, mi ha rianimato e da allora non ho più lasciato il braccialetto. Voglio prenderne uno per mia madre malata, così non dovrò preoccuparmi per lei quando va a fare una passeggiata.


Janka D.

Dato che il mio ragazzo è epilettico e diabetico, ho fatto realizzare per lui un braccialetto BodyID con le indicazioni sanitarie.

Di tanto in tanto dimentica dove si trova e si allontana parecchio con la sua sedia a rotelle elettrica e anche dopo aver subito l'amputazione di entrambi gli arti inferiori.

Una sera sotto la pioggia ho ricevuto un numero sconosciuto. "Per favore, c'è un signore in sedia a rotelle?".

"Sì. Cosa succede?".

"Sa, è qui nel parco e non sa da che parte andare, può venire a prenderlo?".

Sono stata contenta che la persona in questione mi abbia chiamato e abbia segnato la posizione del mio amico fradicio e congelato e lo abbiamo portato a casa. Sul suo braccialetto, oltre al nome, c'è scritto che è diabetico, epilettico, a cosa è allergico e un mio contatto.

È stato utile in passato quando la RZ è intervenuta con lui per strada durante una crisi epilettica. Hanno avuto subito informazioni mediche importanti, quindi non me ne frega niente di questi braccialetti. Sono davvero molto utili!

Se siete indecisi su un sì o un no, un sì deciso!!!


Pavel S.

La mia storia si è svolta sabato scorso. Sono in cura all'ospedale di Olomouc. Faceva caldo e sono andato a fare una passeggiata. All'improvviso mi sono sentita debole e sono crollata. Indossavo un braccialetto con il messaggio di epilessia e il mio nome sul braccio destro. Non ricordo nemmeno di essere stata aiutata da tre rollerbladers e non ricordo nemmeno di essere arrivata a casa. Dopo l'attacco ho sbattuto la testa e mi sono ferita la colonna vertebrale cervicale. Sono finita in ospedale verso le 9:30 di sera, dove ho avuto un'altra crisi. I medici hanno capito subito che si trattava di una crisi epilettica. Mi hanno fatto subito una TAC al cervello e altri esami e ho passato circa 6 ore con una flebo.


Tereza H.:

Sono una cardiopatica e mi sono ammalata durante una gita scolastica con un caldo torrido. La mia compagna di classe sapeva del braccialetto e mi ha prestato subito il primo soccorso. .... È successo alcune volte e i paramedici, quando mi hanno portato via, hanno detto che erano contenti che fosse stato creato qualcosa del genere. ..... E che gli piace vederlo nelle persone. ....... Sono molto soddisfatto ..... Non ho bisogno di nient'altro sul braccio se non del braccialetto Body ID che quasi tutti i miei familiari hanno con sé, grazie mille .....


Jaroslav Šálený:

Sì, cari amici. Sono stata in vacanza in Grecia con Firo Tour e durante il viaggio mi sono ammalata molto (diabete, ipertensione, celiachia, reflusso gastroesofageo + altri disturbi). Il vostro braccialetto ha aiutato i miei amici a scoprire la causa dei miei problemi e a farmi tornare alla normalità. Grazie! Grazie!!!


Pavel Å amonil:

Ho ricevuto il braccialetto BodyID dai miei figli come regalo per il mio 50° compleanno, perché a quel tempo ero già reduce da due infarti del miocardio e il mio cuore funzionava già al 58%. I miei hobby sono la bicicletta, il pattinaggio in linea e soprattutto la montagna. Non volevo rinunciare a questi miei hobby, quindi per sicurezza i miei figli mi hanno regalato questo braccialetto per lo zio Story, come si suol dire. Di recente, una persona mi ha chiesto sulla pagina FB di BodyID se il prezzo del braccialetto fosse alto e io ho risposto: "Quanto vale la vita"? La mia risposta successiva comprendeva che l'investimento nel braccialetto e quindi nel questionario sulla salute mi aveva ripagato da tempo, dato che quest'anno avevo subito il mio terzo attacco cardiaco massivo. In quella situazione, sono stato in grado di chiamare i soccorsi solo utilizzando l'app Ambulanza e, quando i paramedici sono arrivati, il massimo che ho potuto fare è stato avvisarli che avevo un braccialetto BodyID con un profilo online e che, utilizzandolo e inviando un messaggio di testo ai paramedici, erano in grado di ottenere informazioni sul mio stato di salute e sui farmaci che stavo assumendo.

Attualmente mi stanno impiantando un defibrillatore e quindi ho chiesto che queste informazioni vengano aggiunte al mio braccialetto BodyID perché credo che possano salvarmi di nuovo la vita.

Consiglio vivamente a tutti di procurarsi questo braccialetto Body ID e di installare l'applicazione Lifesaver sul proprio cellulare: non si sa mai che possa salvare la propria vita o quella dei propri cari.


Oldřich Drod

Oserei dire che BODY ID mi ha aiutato molto, forse mi ha salvato la vita!

Durante una visita a Liberec mi sono sentita molto male (sono diabetica) e sono collassata! Molte persone mi sono passate accanto, finché non mi ha incrociato un portatore del braccialetto BODY ID (solo una felice coincidenza) che ha chiamato il pronto soccorso, il quale, in base alle informazioni sul braccialetto, ha subito scoperto che ero diabetico e ha subito saputo come procedere, mi ha portato al pronto soccorso e lì sono stato "guarito".

Con questo voglio ringraziare ancora una volta i medici veloci e il personale dell'ospedale per il loro aiuto.

Tuttavia, il merito più grande di tutti va al braccialetto BODY ID, personalmente ne sto scegliendo un secondo e anche la mia famiglia ne ordinerà uno.

Senza BODY ID non ci sarebbe stato nulla da fare, grazie, Olda.


La signora K.

Salve. Uso il vostro braccialetto da tre anni. Sono titolare di una pensione di invalidità, sto lottando con diverse malattie e cerco di fare sport nonostante la mia disabilità - rollerblade, escursioni, ecc. Indosso sempre il braccialetto e mi sento più sicura sapendo che mi permetterà di ottenere un rapido aiuto medico per i soccorritori. Sul braccialetto sono riportate le mie diagnosi e il numero di telefono del mio medico di base. In questo modo è più facile per i paramedici scoprire rapidamente per cosa sono in cura e ricevere un trattamento tempestivo. Consiglio vivamente il braccialetto a tutti. Non si sa mai quando ci si trova in difficoltà e potrebbe addirittura salvarci la vita.


Jana Zarucká:

Mio figlio Alexander è affetto da epilessia. Si trova in parte in Germania e in parte nella Repubblica Ceca. E già in entrambi i Paesi il braccialetto BODY ID lo ha aiutato. In Germania ha avuto un attacco davanti ai suoi colleghi di lavoro. Tutti sanno che esiste l'epilessia, ma non molti conoscono l'aspetto di una crisi epilettica. Quindi nessuno ci pensava davvero. Quando l'ambulanza tedesca è arrivata, la prima cosa che ha fatto è stata controllare il polso e il battito. E il braccialetto è stato perfetto per questo, perché l'hanno trovato immediatamente sul braccio e hanno letto che era epilettico e hanno potuto affrontare immediatamente la causa corretta. È successo qualcosa di simile a Praga e i paramedici hanno seguito una procedura analoga. Quindi per me il braccialetto è un'ottima cosa e ne stiamo ordinando uno nuovo per Natale.


Collaboriamo con l'Unione Ceca degli Emofiliaci

Braccialetto Body ID come identificativo delle persone affette da disturbi emorragici

L'Unione Ceca degli Emofiliaci e Hemojunior, in collaborazione con il Servizio Sanitario Ceco, hanno preparato una serie di identificatori speciali per tutti gli individui affetti da disturbi emorragici che possono salvare vite umane. Uno di questi è il braccialetto BodyID.

Dal 2018 produciamo braccialetti BodyID per emofiliaci.



"Dalla signora Veronika".

Vorrei ringraziarvi per il fantastico braccialetto :) lo indosso da un paio d'anni perché sono epilettica ma ho crisi a casa quindi pensavo che forse non era necessario indossarlo fino a quando un anno fa ho avuto una crisi in treno, quando mi sono svegliata sono arrivati i paramedici e i miei compagni di viaggio hanno detto cosa era successo e poi hanno notato il braccialetto ed è stato chiaro per loro i medici non mi hanno nemmeno chiesto molto sapevano già tutto (un grande vantaggio quando i primi minuti non sai nemmeno dove sei) : ) durante la visita della dottoressa, è stata attratta dal simbolo della Stella Azzurra a prima vista e le è piaciuto molto il braccialetto :) forse non ne ho bisogno spesso ma sono contenta che anche grazie al simbolo in una situazione del genere attiri l'attenzione e magari tranquillizzi un po' i testimoni che non si tratta di una situazione insolita :) Grazie :)


Jitka Harabrinová:

Circa un anno fa ho ricevuto un braccialetto BodyID collegato alprofilo sanitario online, perché ho la sclerosi multipla. I miei attacchi si manifestano come un ictus, metà del mio corpo non ascolta e ho difficoltà a parlare.

Poco dopo aver iniziato a usare il braccialetto, ho avuto un attacco completo al lavoro. Il caporeparto sapeva del mio braccialetto, ha aperto il mio profilo medico prima dell'arrivo dell'ambulanza e i paramedici hanno avuto immediatamente le informazioni necessarie.

Ero felice di avere il braccialetto BodyID. L'intera situazione non è stata così stressante e il trasporto in ospedale è stato più rapido.


Frantisek Sikl:

Vado soprattutto in mountain bike XC, ma mi piace fare qualche bel trail e godermi un po' di adrenalina. Purtroppo a settembre l'adrenalina era un po' troppa e sono finito in ospedale. Dopo una caduta sul trail sono rimasto a terra privo di sensi ed è stato chiamato il soccorso alpino. Grazie al braccialetto, sono state contattate le persone indicate su di esso e l'ambulanza mi ha detto che grazie al braccialetto sapevano il mio nome e che non avevo allergie (inizialmente volevo mettere il mio gruppo sanguigno sulla targhetta, ma il medico mi ha detto che era inutile). Quando ho chiesto all'ambulanza se conoscevano il braccialetto, mi è stato detto che insieme al casco e alle protezioni era almeno qualcosa di significativo che avevamo, visto che stavamo correndo un tale rischio.

Quindi tutto è andato bene e grazie al braccialetto ho avuto la certezza che i miei cari sapessero di me. Quindi consiglio il braccialetto a tutti quelli che conosco, ed è vero che molte persone mi chiedono addirittura cosa indosso (me lo hanno chiesto anche all'estero).

Allego una foto del braccialetto sul mio braccio. Grazie mille per aver realizzato la nuova etichetta e scusate ancora per il ritardo.



Radko Müller:

Ho 65 anni e non mi tolgo la tessera sanitaria. Mi fa sentire più sicuro. Prendo diversi farmaci e sono allergica ad alcuni. C'è tutto, compresi i contatti più stretti. La consiglio vivamente.


Janáčkovi

Anch'io posso solo raccomandare questi braccialetti, ho fatto fare degli indirizzi con i contatti per i nostri due cani femmina sui collari e l'abbiamo apprezzato molto quando sono entrati. Siamo andati in giro a cercare, abbiamo chiamato e niente. Beh, all'improvviso il telefono ha squillato e le ragazze erano nel mondo. Eravamo sollevati al di là di ogni immaginazione e ho ringraziato l'idea di ordinare le piastre per i collari. E tutta la famiglia.


Martina G.

Ciao,

Vi invio la mia storia ;-)

Mio padre è un appassionato ciclista e corridore. Una volta mi ha raccontato di essere andato a Lysá hora e di essere stato punto da una vespa a cui è allergico. Naturalmente non c'era nessun ospedale in vista e così ha pedalato. All'epoca non sapeva che non era necessario andare subito in ospedale grazie all'adrenalina, ma dopo un po' si è ripreso e non se ne è più preoccupato.

Dopo circa un mese, ho trovato un annuncio su Facebook con BodyID. Ho mandato mio padre dal medico per conoscere il suo gruppo sanguigno e gli ho ordinato un braccialetto per Natale. Rosso, ovviamente, da abbinare alla coca! :-)

E io? Sono un motociclista e un appassionato skater..... quindi sto pensando alla versione gialla del braccialetto ;-)

Ciao, Martina.


Ivo G.

Mi sono sentita male mentre scendevo dal tram e sono svenuta alla fermata del trasporto pubblico. Un'ambulanza è venuta a prendermi, ma non sono riuscita a comunicare con loro, ho solo indicato il braccialetto che conteneva i codici di accesso al mio profilo sanitario online. I paramedici hanno quindi utilizzato le informazioni del profilo per curarmi. Anche il personale infermieristico del Pronto Soccorso dell'ospedale ha accolto con favore il fatto che indossassi il braccialetto e che quindi conoscesse immediatamente tutte le informazioni necessarie su di me.


Il nostro cliente della Polizia della Repubblica Ceca

Permettetemi di contribuire con la mia umile storia all'espansione dei prodotti "BODY ID". Possiedo un braccialetto Body ID da diversi anni. Poiché faccio parte dell'IZS, la mia scelta è stata ovvia. La mia esperienza è molto fresca e vivida. Durante il servizio avevo dolori allo stomaco. Non ci ho dato importanza. Ma il dolore aumentava. Dopo il mio turno di servizio, sono riuscito a malapena ad andare in ospedale. Qui, al momento della registrazione e dell'annotazione dei dati di ricovero, non ci facevo più caso. Potevo solo mostrare il polso. Hanno scritto chiaramente tutto quello che c'era scritto sul mio braccialetto identificativo. Il verdetto del medico è stato: "appendicite acuta" e l'intervento è stato effettuato "in 5 12". Vorrei ringraziare l'uomo che mi ha aiutato con il suo prodotto. GRAZIE!!! Agente di polizia CR.


Helga Takáčová

Salve, il braccialetto mi ha decisamente salvato la vita. Soffro di asma grave e ho allergie ai farmaci. Ho avuto un attacco a casa. Ma mia figlia minorenne era lì e ha chiamato l'ambulanza e ha letto tutto dal braccialetto e lo ha dettato ai paramedici. Un enorme grazie a chi ha inventato il braccialetto. Ormai non vado più da nessuna parte senza. Buona giornata. Cordiali saluti Helga Takáčová


Aleš Vondra

"Ho avuto la nausea, sono svenuta e sono caduta per mezza rampa di scale. Ho riportato una frattura della base del cranio, dell'osso orbitale e dello zigomo e sono rimasta incosciente per diversi minuti. Non ho potuto quindi comunicare con i paramedici che sono stati chiamati, i quali hanno notato il mio braccialetto e hanno scelto una linea d'azione commisurata alla mia condizione medica (anticoagulanti). Oggi sto abbastanza bene, anche grazie all'aiuto dei paramedici e dei medici. Ma devo ringraziarvi, il braccialetto mi ha probabilmente salvato la vita. Devo dire che il braccialetto ha assolutamente raggiunto il suo scopo e dopo questa esperienza lo consiglierò ancora di più."


Venca Křiklan:

Per me il braccialetto ha funzionato bene, ho il morbo di Crohn e molte volte ho dolori che non riesco nemmeno a parlare e quando mi hanno beccato così l'ambulanza è arrivata e ha guardato il braccialetto e ha capito subito che cosa ho e quali farmaci prendo e che non sono allergica a niente e in ospedale mi hanno comunque elogiato per il braccialetto.


Petra Nemochovská:

Ha aiutato mia cognata quando è andata in shock ipoglicemico, lei è diabetica. Per le persone che soffrono di qualcosa e possono avere problemi di salute in qualsiasi momento, lo consiglio :-)


Jiří Chocerad:

Ho un figlio allergico alle vespe e alle api.

Una volta, mentre era in bicicletta, è stato punto sul collo da una vespa. Dopo la puntura è andato in shock anafilattico. Un uomo che passava di lì si è accorto che suo figlio stava male. Ha visto il braccialetto, ha chiamato l'ambulanza e me, ha detto ai paramedici che aveva letto sul braccialetto che suo figlio era allergico, tutto è andato bene grazie al braccialetto BODY ID e al signore che si è comportato da eroe. Sono felice che qualcosa di così piccolo funzioni.


Anna Pálivá:

Sono epilettica e lavoro come commessa in un negozio di fiori, quindi sono sola. Ho avuto diverse crisi epilettiche al lavoro, sdraiata per terra sotto il bancone. I clienti che sono entrati hanno letto che avevo l'epilessia e mi hanno prestato il primo soccorso. Hanno detto che questo li ha spinti a guardarmi in bocca per vedere se mi stavo soffocando con la lingua e a chiamare il 155. È una cosa meravigliosa e la consiglio vivamente...


Jitka Schwarzová:

Sia mio figlio che mia figlia hanno il braccialetto e sono pienamente soddisfatta, non posso che consigliarlo. Abbiamo anche avuto un medico che ha notato il braccialetto di mia figlia con la scritta autismo e mia figlia non parla e il medico è stato molto attento e premuroso nei confronti di mia figlia. Come madre sono molto stanca di dire continuamente a mia figlia che ha bisogno di un approccio diverso e grazie al braccialetto funziona.


Lucie Pokorná:

Mia figlia piccola si è persa nella folla mentre io e mio marito stavamo scegliendo i mobili per il nostro appartamento. Aveva un braccialetto BODY ID sulla mano, l'ha mostrato alla commessa e lei mi ha chiamato per dirmi che mia figlia era nel negozio di giocattoli. È stato un grande shock, ma anche una sorpresa la reazione delle persone al braccialetto, per me è sicuramente il primo aiuto immediato alla mia famiglia.